Stiamo assistendo ad importanti cambiamenti nel rapporto fra donne, ricerca e società in termini di equilibrio/disequilibrio sia quantitativo che qualitativo. Comincia finalmente a crescere, anche nelle istituzioni italiane, così come in quelle europee, la coscienza della rilevanza dell’equilibrio di genere nella società, come dimostrato per esempio dall’attività del W20 – il gruppo del G20 dedicato alla parità di genere, dalla strategia europea sull’uguaglianza di genere 2020-2025 e dalla definizione del PNRR. Sono molte le implicazioni che ne derivano.  La stessa richiesta della Commissione Europea di ammettere a finanziamento solo enti di ricerca e università che si dotino di un Gender Equality Plan con specifiche caratteristiche è un’importante opportunità.

L’Associazione Donne e Scienza dedica il proprio convegno annuale al tema “Donne, Ricerca, Trasformazioni”, in collaborazione con Enti di ricerca, Università, altre organizzazioni e associazioni.


Per accedere al convegno occorre essere muniti di GREEN PASS, indossare la MASCHERINA negli spazi al chiuso ed evitare ogni forma di assembramento.

In applicazione del Decreto capienze del 7 ottobre 2021 la capienza della sala conferenze viene riportata al 100 per cento di quella massima autorizzata e la distanza interpersonale di un metro è abolita.


L’EVENTO SI SVOLGERA’ IN FORMA IBRIDA: in presenza e online.

Le diverse sessioni saranno trasmesse in streaming. Ulteriori dettagli saranno forniti ai partecipanti una volta avvenuta la registrazione.


SESSIONI

Il Convegno si articolerà nelle seguenti sessioni:

1. “Nuove politiche della ricerca, quali politiche di genere?” [continua a leggere]

2. “Genere e innovazione, quali dimensioni di genere nei contenuti della scienza e della progettualità realizzata?” [continua a leggere]

3. “Fare rete: esperienze diverse per soluzioni comuni?” [continua a leggere]

La sessione è concepita come un primo momento di incontro tra le diverse associazioni che pongono la questione del genere in contesti di ricerca, in forma di discussione aperta alle rappresentanti delle associazioni e alle singole partecipanti.

Nel corso del Convegno si svolgerà una sessione hands on con dibattito/tutorial su come costruirsi un CV scientifico e professionale che “funzioni” e corrisponda alle proprie aspirazioni, sia all’ingresso nella ricerca che nel corso degli anni. La sessione è destinata particolarmente alle socie ed alle partecipanti più giovani.

Le indicazioni pratiche per l’invio degli abstracts sono contenute nella pagina dedicata [continua a leggere].


PROGRAMMA

Venerdì 21 gennaio 2021 – MATTINA

Venerdì 21 gennaio 2021 – POMERIGGIO

Sabato 22 gennaio 2021 – MATTINA


ABSTRACTS e POSTERS

Le sessioni saranno organizzate con una o due relazioni introduttive, seguite dalla tavola rotonda con interventi brevi che  lascino spazio al dibattito ed alla discussione, pertanto possono essere presentate proposte di:

  • Relazione orale (durata 10′ nel corso di una tavola rotonda).
  • Poster divulgativi.

Per le associazioni abbiamo predisposto una ‘scheda di presentazione’ che potranno riempire lasciando spazio alla presentazione e discussione di esperienze, problemi affrontati, soluzioni trovate (o non) nella specifica sessione. La scheda sarà inviata direttamente alle Associazioni.

Gli abstracts, di un massimo di 500 parole completi di Titolo, Nome e Cognome, Afferenza, Email, e testo vanno inviati via email all’indirizzo convegnods@gmail.com entro il 03/12/2021, indicando la sessione di preferenza e la modalità (relazione o poster). La notifica di accettazione avverrà entro il 22/12/2021.

È in corso di definizione la possibilità di pubblicazione degli atti in un volume monografico.


EVENTI SATELLITE: in corso di definizione


COMITATO SCIENTIFICO


COMITATO ORGANIZZATORE LOCALE


SEDE

Palazzo Santa Margherita – Biblioteca Civica Antonio Delfini

Corso Canalgrande 103, Modena

PATROCINI in corso di definizione


REGISTRAZIONI: vai alla pagina dedicata


INFORMAZIONI LOGISTICHE

Come raggiungere Modena

  • In treno

Per Modena transita la linea ferroviaria Milano-Bologna. La stazione ferroviaria di Modena è in piazza Dante Alighieri.
Per l’orario dei treni, consultare il sito delle Ferrovie dello Stato.

  • In bus

La stazione delle Autocorriere è situata in via Bacchini.
L’azienda modenese del trasporto pubblico è SETA (Società Emiliana Trasporti Autofiloviari): http://www.setaweb.it/Modena/indexIt.asp – Numero verde: 840 000 216

  • In aereo

L’aeroporto più vicino alla città è lo scalo intercontinentale “G. Marconi” di Bologna-Borgo Panigale, da cui dista 40 km. Il collegamento tra l’aeroporto e la città è garantito dal servizio AerBus di SETA.

  • In auto

Modena è comodamente raggiungibile tramite due uscite dell’Autostrada A1: uscita Modena Nord (a km 5 dal centro città) e uscita Modena Sud (a km 10 dal centro città); inoltre, la città rappresenta il termine dell’Autostrada A22 del Brennero.

Società Autostrade: www.autostrade.it 

Autostrada del Brennero: www.autobrennero.it

Informazioni su parcheggi e viabilità in centro nel Piano Sosta del Comune di Modena.

  • In taxi

Per chiamare un taxi contattare CO.TA.MO. – Radio Taxi Modena – Tel.: 059 37 42 42


CONTATTI

Per l’invio degli abstracts e per tutte le informazioni relative ai contenuti scientifici del convegno potete contattare l’associazione Donne e Scienza a questo indirizzo: convegnods@gmail.com

Per le informazioni pratiche sulla sede dell’evento, l’accesso, l’ospitalità potete contattare il comitato organizzatore locale a questo indirizzo: donnescienza@nano.cnr.it